«Le città svuotate hanno qualcosa di disumano» dice l’archeologo e storico dell’arte Salvatore Settis che auspica un ritorno alla partecipazione reale, dopo tante piazze virtuali. E denuncia le politiche di sfruttamento che riducono gli esseri umani a ingranaggi e distruggono l’ambiente
Intervista a Marcello Smarrelli, consigliere artistico della Fondazione Pescheria - Centro Arti Visive di Pesaro
Delfini che fanno evoluzioni nei porti. Lepri e cigni a passeggio lungo le strade. Rinomate spiagge, località turistiche e parchi urbani, sempre affollati, improvvisamente deserti. L’economia è vitale, ma quando tutto ripartirà non siano sacrificati come sempre i territori
Manca un vero piano occupazionale per i lavoratori della cultura. E un assegno da seicento euro non può essere la soluzione
In questi giorni si parla spesso di Camus e Saramago, oltre che, ovviamente, di Manzoni e Boccaccio. Ma la percezione letteraria delle epidemie non può eludere Tucidide e Lucrezio....
"Le archistar oggi sono i megafoni del capitalismo finanziario. Tutto questo fa dell’architettura solo un’illustrazione dei valori dominanti", diceva. "Io ho sempre pensato che rinunciando alla distanza critica dalla realtà non si possa costruire alcun tipo di pratica artistica"
La carta del XVII secolo che fa riferimento alla “Maddalena in estasi” è autentica. Nuovi studi confermano l’attribuzione del quadro al Merisi, come aveva ipotizzato Mina Gregori
Le truffe cominciarono subito dopo la morte dell’artista. E negli ultimi anni sono molto cresciuti i falsi Modigliani. Il libro inchiesta di Mondini e Loiodice ne ricostruisce le vicende, alcune - non solo quella delle teste ritrovate a Livorno - davvero clamorose
Palazzi storici, collezioni d’arte, riserve idriche, interi pezzi di patrimonio pubblico sono oggetto di svendite legalizzate dalla debolezza del demanio. Dagli anni 90 una vera emorragia. «Per salvare i beni comuni serve una legge nazionale» dice il giurista Alberto Lucarelli
Nella riorganizzazione del Mibac non v’è traccia del cambiamento annunciato dal ministro. A cominciare dal recupero del legame tra musei e territorio che nel nostro Paese è inscindibile