La minaccia turca e la pandemia non hanno rallentato il processo di liberazione nel Rojava. Attraverso le cooperative, vedove e donne rimaste senza famiglia si sono emancipate realizzando un modello autosufficiente non basato su guadagno e profitto. Ecco il racconto di alcune di loro
Decine di migliaia di profughi fuggiti in Sudan, violenze, stupri etnici, saccheggi. Non si placa l’offensiva ordinata a inizio di novembre 2020 contro la regione del Tigray dal primo ministro etiope Abiy Ahmed. La drammatica richiesta di aiuto di un’attivista tigrina
Nel romanzo Il giorno del giudizio l’incontro con una donna sconvolge l’esistenza di un imam che comincerà a condannare senza remore gli islamisti. Come scrive in questo articolo la traduttrice italiana, la letteratura rappresenta per la scrittrice libanese uno strumento di lotta contro ogni forma di oppressione. Un impegno che ha segnato la sua vita e quella del fratello, Lokman Slim, l’attivista e intellettuale assassinato il 4 febbraio
La serie di Agora Europe “Otherside//Europe” racconta l’Europa dall’altra parte, da oltreoceano e oltreconfine, e affronta il tema dell’acqua come frontiera. Questa settimana Caterina Di Fazio dialoga con il velista Giovanni Soldini, specialista in navigazioni solitarie. Da sempre il mondo della vela si interseca con quello delle migrazioni e queste a loro volta si intersecano con il problema ambientale e della protezione degli oceani dall’inquinamento. I navigatori sono “strumenti” indispensabili per la ricerca in questi campi perché fanno rotte che non fa nessun altro. I dati che raccolgono, come ha fatto ad esempio Jon Sanders negli oceani del sud rispetto alla plastica riversata in mare, sono dati che non sarebbero ricavabili in altro modo
Si prega di non chiudere gli occhi sul numero crescente di disoccupati, nonostante il blocco dei licenziamenti: il 98% dei 101mila posti di lavoro andati perduti nel solo mese di dicembre 2020 erano occupati da...
Secondo l'ultima rilevazione Istat, il 98% di chi ha perso il lavoro a dicembre è donna. E la disoccupazione femminile appare come un'emorragia senza freni in un contesto italiano fatto di discriminazioni, precarietà diffusa, mancato riconoscimento del lavoro di cura. Ma invertire la rotta si può. A partire da un grande piano di investimenti pubblici
Affidare al mercato la ricerca e la produzione di vaccini, tramite il sistema dei brevetti, ha dato risultati disastrosi dal punto di vista della giustizia distributiva. Ed è stato fallimentare per la lotta alle gravi malattie che colpiscono duramente nei Paesi a basso reddito
«Non faremo sparire i vichinghi con le corna se non sappiamo come ragionano quelli che gli stanno intorno» dice l'accademico e anglista. E osserva: «Per ricominciare a unire il Paese Biden dovrà prima sfaldare il tessuto connettivo ideologico razzista che l'opprime»
Il filosofo di Treviri ha ancora molto da dirci in questo periodo di emergenza sanitaria in cui paghiamo le conseguenze di uno sviluppo basato solo sul profitto. «La sua diagnosi sul modo di produzione del capitalismo che può avere conseguenze sociali nefaste era giusta e ci serve», dice il filosofo, autore di Marx in dieci parole
In Russia, il dissenso contro Putin dilaga da Mosca e San Pietroburgo verso le periferie del Paese. Ed è cavalcato anche dal partito populista di Navalny. Ma la repressione, già dura da anni contro ogni voce critica, si è fatta ancora più feroce e colpisce soprattutto i giovani