Secondo i criteri fissati dal Parlamento europeo per ripartire le risorse a fondo perduto, al Sud dovrebbero essere investiti oltre 43 miliardi del Recovery fund. Ma la realtà è ben diversa. Ecco perché
«Nella persecuzione degli ebrei ci fu una spietata collaborazione con il Terzo Reich che durò per i venti mesi dell’occupazione» sottolinea lo storico Carlo Greppi e aggiunge: «Ma già dalle leggi razziali l’Italia li discriminava con convinzione, senza alcuna pressione nazista»

Le tre eresie

Fin dai tempi di Diocleziano i Balcani sono stati spaccati in due. Sul fiume Drina passava il limes fra Impero romano d’Oriente e d’Occidente, poi fra cristianità e Impero ottomano, infine la cortina fra capitalismo e comunismo. E al centro di questa frattura si trova la Bosnia
Che senso ha celebrare la Giornata della memoria se non la teniamo viva combattendo le discriminazioni, il negazionismo e la falsificazione della storia?
Se da un lato sono ormai evidenti e documentate le responsabilità di tutti i Paesi della Rotta balcanica, in primis di Bosnia e Croazia, per le violenze contro i migranti, meno noto è, dall’altro, il ruolo dell’Italia nell’organizzazione dei respingimenti a catena. Anche in presenza di richieste d’asilo
Introduzione al libro di Left "Livorno 1921, il tormento di una nascita"
Sommario del libro di Left curato da Rita De Petra

Intanto

Mentre in Parlamento assistiamo a discussioni di una bassezza che fa spavento, in Bosnia l'inferno congelato dei migranti continua e a Patrick Zaki hanno rinnovato la detenzione per altri 15 giorni
Il "rider felice": un articolo de La Stampa - che si è basato su una notizia falsa - rivela una narrazione che colpevolizza i disoccupati alimentando pregiudizi
Creare un'industria farmaceutica pubblica europea. Ricostruire in Italia un Servizio sanitario nazionale unico e solido sostenuto dalla fiscalità generale. Abolire progressivamente le Rsa, a favore di servizi più attenti ai bisogni delle persone. Sono alcuni degli obiettivi a cui la sinistra dovrebbe puntare nel 2021 sul fronte della sanità